Ma gruccioni e le Lycosa tarantula si sono accorte di qualcosa…

Nei giorni scorsi abbiamo documentato fotograficamente il grave danno apportato al suolo dell’area dove si sono installate le migliaia di tende e le pesanti infrastrutture.

Il Comitato sta però lavorando a un’analisi più in profondità del danno subito dall’ecosistema.

In allegato potete leggere – cliccando i termini evidenziati – la relazione sui nidi di gruccione e quella sui nidi di Lycosa tarantula.

Tutto come previsto sin dall’inizio, insomma, nonostante le minimizzazioni di Presidenza e Direzione del Parco e le ridicolizzazioni delle preoccupazioni dei naturalisti, degli ambientalisti e dei cittadini che si opponevano alla kermesse dentro la Tenuta.

Annunci